LOMBARDIA – QUESTION TIME USUELLI (+EUROPA), CARRETTA (AZIONE): “MISURE COVID, BERTOLASO TERRA’ LINEA MELONI O LINEA MORATTI?”

Depositata, e dunque prevista in discussione martedì prossimo, l’Interrogazione a risposta immediata (Question Time) da parte dei consiglieri regionali Michele Usuelli e Niccolò Carretta circa le linee di indirizzo che il neoassessore al Welfare di Regione Lombardia Guido Bertolaso intende seguire per contrastare la pandemia, tutt’altro che superata.

“Al netto di cosa ci sia dietro alle dimissioni di Moratti, le critiche dell’ex Assessore sui primi provvedimenti Covid del Governo sono molto fondate – dichiarano Usuelli e Carretta –. Quel che conta, da oggi, è la gestione della sanità lombarda con un particolare accento sul Covid che, anche questo autunno e inverno, tornerà a farsi sentire. La nostra interrogazione vuole conoscere il posizionamento del neoassessore Guido Bertolaso, già Commissario per la campagna vaccinale proprio in collaborazione con l’Assessora uscente Letizia Moratti. Le dichiarazioni che hanno accompagnato le dimissioni di Moratti segnano un di grande divario vedute tra la linea tenuta sin qui per contrastare la pandemia e le nuove iniziative intraprese dal Governo Meloni tra cui il reintegro dei medici no vax, lo stop all’utilizzo di mascherine all’interno degli ospedali e delle RSA e la decisione di sospendere il bollettino quotidiano sull’andamento dei contagi”.

“Leggiamo, poi, dai quotidiani che, dopo la nomina, Bertolaso ha assicurato che proseguirà il lavoro portato avanti sin qui da Moratti. Bene, ma ci chiediamo quali siano questi termini anche e soprattutto per quanto riguarda le misure contro il Covid, visto che proseguire con la linea Moratti vorrebbe dire porsi in netto contrasto con gli intendimenti del nuovo Governo. I cittadini lombardi devono sapere con chiarezza se ci saranno cambiamenti nelle politiche sanitarie.” concludono i due consiglieri di opposizione.