In una lettera la neo assessora lombarda al Welfare, Letizia Moratti, ha chiesto al commissario per l’emergenza Arcuri che i vaccini siano distribuiti, fra gli altri criteri, anche sulla base del Pil prodotto dalle regioni, suggerendo indirettamente che la Lombardia abbia diritto a riceverne più delle altre.

Michele Usuelli, consigliere regionale di Più Europa-Radicali, commenta così la notizia: “La riduzione dei vaccini in Europa e dunque in Italia annunciata da Pfizer sembra essere perché l’azienda farmaceutica ha stabilito che ne assegnerà di più agli Stati Uniti. È lo stesso concetto che l’assessore Moratti chiede di introdurre in Italia. Per cui io le dico: c’è sempre qualcuno con più Pil di te”.