Se PD e M5S non integrano i commissari nella commissione d’inchiesta diventa impossibile iniziare i lavori .

Il  26/4 viene istituita la commissione d’inchiesta Covid-19.
Il 28/5 viene eletto l’Ufficio di Presidenza con presidente Baffi, vice Piazza e segreteria Strada.
Successivamente PD e M5S, insoddisfatti dell’esito della votazione, ritirano i loro commissari.
Il 5/6 Baffi (Italia Viva ) e Strada (Lombardi Civici Europeisti ), per il bene istituzionale e perché convinte che non si possa lavorare senza una parte importante delle opposizioni, si dimettono dall’Ufficio di Presidenza, per ritrovare anche un’unità delle minoranze.

Oggi, dopo oltre 20 giorni, sussiste ancora il veto della Lega e siamo in una situazione di stallo.

Chiediamo ai due partiti di fare una passo avanti e indicare quanto prima i propri commissari per iniziare con i lavori fin da questo mese di luglio per non perdere più tempo, visto l’importanza dell’argomento

Noi ci siamo!

Così dichiarano i consiglieri delle minoranze Michele Usuelli (+Europa/Radicali), Elisabetta Strada (Lombardi Civici Europeisti) , e Niccolò Carretta (Azione)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *